Programma

I temi della conferenza

Con il D.M. 9-5-2007 è stata introdotta anche in Italia la possibilità di affrontare la sicurezza antincendio con metodi ingegneristici che consentono di uscire dalla “gabbia” delle regole prescrittive.

Il documento di sole 6 pagine non fornisce però elementi tali da poterli praticamente applicare.

 

Le successive lettere-circolari del M.I. in data 17-7-2007 e del 31-3-2008 non hanno apprezzabilmente modificato tale situazione.

 

Col D.M. 3-8-2015 viene ripreso il concetto di approccio ingegneristico. Vengono date alcune indicazioni per l’applicazione.

 

Sono sufficienti queste indicazioni per affrontare responsabilmente, con cognizione di causa, la sicurezza antincendio per la vita delle persone e i beni?

La domanda troverà risposta, nel corso della conferenza, da relatori altamente qualificati provenienti da Università in cui sono istituiti da tempo corsi di laurea in ingegneria della sicurezza antincendio.

 

Temi specifici

 

Dinamica dell’incendio: ovvero come si sviluppa e propaga l’incendio nella stanza di origine e negli ambiti adiacenti, come agiscono le forze che regolano il movimento del fumo, come si determina l’altezza dello strato di fumo.

La scienza dell’incendio ossia l’interpretazione dei fenomeni correlati all’incendio alla luce della scienza e dell’ingegneria (fire engineering).

 

La resistenza al fuoco delle strutture: come è stata determinata storicamente e come è possibile determinarla in funzione della severità dell’incendio con riguardo anche ai costi delle protezioni.

 

Esodo: come prevedere un esodo “sicuro”, tenuto conto del comportamento delle persone negli incendi, In relazione ad uno scenario d’incendio critico (ASET/RSET).

Programma

Moderatore: Alfio Pini

Presentazione della giornata formativa: Diego Sartorello

 

  • h 9.30 – 10.30
    Registrazione partecipanti
  • h 10.30
    Apertura SEMINARIO
    Saluti Istituzionali: ing. Fabio Dattilo – Capo del Corpo dei Vigili del Fuoco

 

Gli interventi che seguono saranno in lingua inglese con interpretazione simultanea:

 

  • h 11.00 – 12.00
    NILS JOHANSSON – Dinamiche del fuoco in una stanza (con una o più finestre) e in un comparto a più stanze. Il ruolo chiave della ventilazione.
  • h 12.00 – 13.00
    RUBEN VAN COILE – Gravità dell’incendio e resistenza al fuoco nella progettazione dell’ingegneria strutturale.

 

  • h 13.00 – 14.30
    Lunch buffet

 

  • h 14.30 – 15.15
    NILS JOHANSSON – Available Safe Egress Time (ASET): significato e esempi di calcolo.
  • h 15.15 – 16.00
    ENRICO RONCHI – Comportamento umano nel progetto di evacuazione durante l’incendio, il Required Safe Egress Time (RSET).

 

  • h 16.00 – 16.20
    Coffee break

 

  • h 16.20 – 17.20
    KATHY NOTARIANNI – Calcoli di progettazione per la Fire Safety Engineering – come dovrebbero essere utilizzati?
  • h 17.20 – 18.20
    GUILLERMO REIN – Sfide di oggi e domani nella scienza e ingegneria del fuoco.

 

  • h 18.20 – 18.40
    Discussione